Lo staff di Èntomon environment

Cesare Brizio

Cesare Brizio
Il Dott. Cesare Brizio, responsabile comunicazione e marketing presso un’azienda IT, si è laureato nel 1983 in Scienze Geologiche per poi dedicarsi all’informatica, coprendo incarichi tecnici e di consulenza. Fa parte dello staff di ÈNTOMON ENVIRONMENT dal 7 ottobre 2011 ed è Moderatore della sezione di Bioacustica.
I suoi interessi naturalistici datano all’infanzia: pur non avendo dato seguito professionale ai propri studi, è stato membro per 10 anni della Society of Vertebrate Paleontology, partecipando in quel periodo a spedizioni e convegni dinosaurologici, tra cui il secondo Symposium on Mesozoic Ecosystems a Buenos Aires. Ha collaborato con Cristiano Dal Sasso per la pubblicazione di Scipionyx samniticus sulla rivista “Nature”, venendo citato in cartella stampa come anche nella recente (Maggio 2011) memoria che la Società Italiana di Scienze Naturali ha dedicato a questo eccezionale fossile.
Il suo deciso avvicinamento al mondo dell’entomologia risale agli anni Novanta, nel corso dei quali ha iniziato a dedicarsi alla macrofotografia, documentando in circa dieci anni di attività oltre 1300 specie di Artropodi, quasi tutte in Emilia Romagna, pubblicando il suo materiale sul repository globale “Tree of Life” (http://tolweb.org/onlinecontributors/app?service=external/ImageContributorDetailPage&sp=1810). La sua collezione di oltre 3000 diapositive fotografiche, tutte determinate, è stata donata al Laboratorio dell’Insetto del Centro Agricoltura Ambiente (http://www.museocieloeterra.org/default.asp?iId=JKLFE).
Dai primi anni 2000, si è dedicato alla bioacustica, realizzando artigianalmente i propri microfoni (i cui progetti sono disponibili sulle sue pagine Web http://cebrizio.xoom.it/bioacustica.html), inizialmente concentrandosi sugli Uccelli, e poi – ispirato dalle pubblicazioni di Fontana e Buzzetti, e del CD “Entomophonia” di André-Jacques Andrieu – sugli insetti. Presentemente, ha realizzato in totale autonomia la registrazione di 33 differenti specie di Insetti, proposti al pubblico in CD autoprodotti, sia in forma di paesaggio sonoro ricostruito, sia in forma di audioguida. Utilizzando registratori digitali fin dai suoi esordi bioacustici, soprattutto con i software Cool Edit Pro e Adobe Audition, ha maturato una certa esperienza sulle tecnologie di produzione e postproduzione del suono.
Sul tema della bioacustica, ha concepito un “format” di presentazione, già collaudato con buon successo di pubblico in oltre dieci edizioni tra cui quella al Parco del Delta del Po Veneto e due edizioni all’Ecomuseo dell’Acqua di Sala Bolognese.
Webmaster della Società Italiana di Biologia Teorica, e redattore di “Systema Naturae”, rivista dell’Associazione, ha ivi pubblicato nel 2003 l’articolo “Hybris, Ate, Nemesis: l’albero dell’Urvogel”, oltre a vari articoli divulgativi su riviste a diffusione locale. Ha collaborato per diversi anni con Natura Nascosta, rivista del Gruppo Speleologico Monfalconese “Amici del Fante” (http://www.museomonfalcone.it/naturanascosta.php), pubblicando alcuni articoli di divulgazione naturalistica e paleontologica.
E’ segretario della rete globale di imprese ZEA Partners, che al presente annovera oltre 20 PMI di quattro continenti, e portavoce dell’iniziativa PloneGov Italia per il riuso di software libero nella Pubblica amministrazione.
LIBRI CONSIGLIATI DALLO STAFF